Mi chiamo Andrea Boragine e sono nato a Napoli nel 1988.
All’età di dieci anni, dopo un viaggio in Francia a casa di parenti, cominciai ad appassionarmi all’arte osservando mia zia dipingere. Lei era un’ artista pittrice.
Mi insegnò le basi del disegno e come osservare un paesaggio per portarlo su tela.
Di ritorno da quel viaggio, cominciai a disegnare costantemente, e col passare degli anni, quei disegni che su carta mi sembravano stare stretti, provai a dipingerli sui muri. La cosa mi piaceva molto e quindi col tempo diventai uno street artist, anche perchè a quei tempi ci fu il boom dei graffiti e della cultura hip hop della quale mi innamorai.
Dal 2013 circa, mi sono accostato al mondo del tatuaggio in seguito a richieste di amici che volevano alcuni progetti/disegni che sarebbero diventati poi dei tatuaggi.
Nel 2014 mi sono trasferito a Perugia dove nell’aprile dello stesso anno ho aperto il mio studio di tatuaggi, “Borà Tattoo”.
“Borà” è il diminutivo del mio cognome, Boragine, con cui mi hanno sempre chiamato i miei amici fin da ragazzino.
Dal 2015 circa, mi sono avvicinato allo stile di tatuaggi watercolor, cercando di crearne una variante personalizzata.
Cerco di mantenermi in costante aggiornamento con il mondo dell’arte e del tatuaggio per crescere artisticamente, partecipando a corsi di aggiornamento e convention