Style: Horror Bioorganic

Stefano Fabretti nasce a Treviso il 16 agosto 1979. Dopo aver ottenuto il diploma al Liceo Artistico si dedica alle sue passioni:tatuare, dipingere e suonare.
Il suo amore per artisti come Paul Booth, Guy Aitchison e H.R.Giger lo trasportano con veemenza nel mondo del tatuaggio.
Si dedica a quest’arte con tutto se stesso, prima imparando con dedizione e sacrificio e poi affinando la sua tecnica, ispirandosi all’horror sia cinematografico che artistico. Inoltre è un profondo estimatore di maestri come Tommy Lee Wendtner, Chet Zar e Jesse Levitt.
La sua carriera comincia al Body Language tattoo studio di Pordenone e prosegue al Klinik di Treviso.
Dopo anni di pratica apre assieme al socio Davide Carnevale il IV DIMENSIONE TATTOO SUDIO a Treviso.
Lo studio diventa presto uno dei piu’ famosi della provincia e non solo.
Stefano intanto partecipa a convegni e seminari tenuti da artisti come Alex DePase, soprattutto il World Wide Tattoo Conference ( Nick Baxter, Jeff Gogue, e Nikko Hurtado).
E’presente costantemente alle convention di Trieste, Firenze,Bologna.
E’chiamato come guest in vari studi come l’Infested Ink di Clod the Ripper il Venetian Job di Alex DePase
E’chiamato a tatuare negli Stati Uniti all’Off the Map e ultimamente come ospite alla Tattoo Gathering di Venezia inoltre vanta una serie di partecipazioni al Mondial du Tatouage.
Una continua evoluzione lo sta portando ad essere uno dei migliori tatuatori italiani nel genere Horror e Bio Organico, sempre attento alla qualità di ogni lavoro eseguito